Nastro adesivo imballaggio

Quale nastro adesivo da imballaggio scegliere?

Il nastro in PVC è idoneo per ogni applicazione, non crea problemi al magazziniere, attacca su ogni tipo di materiale, ma è più costoso: è consigliabile quando il magazziniere deve lavorare di fretta o in posizioni scomode o su materiali difficili.

Il nastro in PPL con colla in gomma naturale è molto appiccicoso (è la stessa colla usata per il PVC). Il supporto in PPL è elastico, per cui se il nastro viene allungato nella fase di applicazione tende a ritornare alla lunghezza originaria. In questo ritorno elastico le alette del nastro vengono tirate e le molecole di colla delle alette vengono distaccate dalla scatola: tutti i nastri in PPL patiscono il ritorno elastico, e vanno pertanto applicati con attenzione.

Se ben applicato è un nastro eccellente come rapporto qualità/prezzo.

Il nastro in PPL con colla acrilica ha un prezzo superiore a quello con colla in gomma naturale, ed è meno appiccicoso. I suoi pregi sono la silenziosità, l'alta trasparenza della colla e soprattutto la lunga tenuta della colla nel tempo.

Il nastro in PPL con colla hot melt è rumoroso e si srotola molto facilmente: è difficile da applicare con un dispenser manuale (a volte si srotola troppo e intasa il dispenser): è un nastro adatto soprattutto all'utilizzo con le nastratrici automatiche.

(wikipedia®)

nastro adesivo da imballo


Produzione e rivendita di Scatole ed imballi in Cartone ondulato, Scatole su misura, Scatole per Bottiglie vino, Scatole per Trasloco, Scatole porta abiti, Scatole in Cartone, Imballaggi in Polistirolo, Cantinette vino, Carta velina, crespata, da pacco, Bollearia, Bancali, Pluriball, Pallets, Reggia Ferro, Reggia Plastica, Film Estensibile, Film Trasparente, manuale, bianco, Nastri Adesivi stampati e Personalizzati


Copyright© Imballaggi del Sole Srl
, Capitale Soc. € 15.000,00 - P.IVA 06580970967 | SiteMap | Informativa | Privacy • by medith •